Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Ambasciatore

 

Ambasciatore

 

Paolo Campanini è nato a Pordenone il 2 settembre 1967. E' diplomato del Collegio del Mondo Unito dell'Adriatico (1985), dell'Istituto di Studi Politici di Parigi (1988) e della Columbia University (1999). Dopo essersi laureato in scienze politiche presso l’Università di Trieste nel 1992, entra in carriera diplomatica nel 1994.

Inizia la sua carriera presso la Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo. Dal 2000 al 2004 svolge il suo primo incarico all’estero come Console di prima classe a Mendoza, in Argentina.

Rientrato a Roma, presta servizio alla Direzione Generale per i Paesi delle Americhe dove si occupa delle relazioni con l'America Latina. Viene quindi nominato Capo Ufficio, prima presso la Direzione Generale per la Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale, nel 2008 - dove si occupa dei processi G8 e G20 e del Vertice G8 dell'Aquila (2009) - e poi presso la Direzione Generale per l’Unione Europea, nel 2011 dove e' impegnato sui temi di architettura istituzionale dell'Unione Europea e con la Presidenza italiana nel 2014.

Nel 2015 è Primo Consigliere alla Rappresentanza permanente presso l’ONU a New York, dove si occupa del negoziato per l'adozione dell'agenda 2030 e di bilancio e amministrazione delle Nazioni Unite.

Da agosto 2020 è Ambasciatore d’Italia in Paraguay.

Nel 2016 è stato nominato Cavaliere Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica.

 


Luogo:

ASSUNZIONE

8